[ad_1]

L’ottimismo è una peculiarità ch’è sempre stata riconosciuta ai partenopei; l’abilità di smorzare le difficoltà, assorbirle e conviverci.

Una “leggerezza” che è stata spesso fraintesa, bollata come inerzia e deresponsabilizzazione ma che è servita a mitigare, e quasi ad annichilire, le sciagure che hanno colpito la città.

A fungere da distrazione in uno dei periodi storici più contraddittori di Napoli, fu la “guerra dai caffè”.

Fra il 1885 ed il 1886 infatti,…



[ad_2]

leggi tutto l’articolo