[ad_1]

Per lungo tempo buona parte della comunità scientifica è rimasta scettica riguardo il cosiddetto “effetto Mozart”, ovvero i benefici che la musica del compositore e musicista austriaco avrebbe contro gli attacchi epilettici. Nuove analisi però hanno dimostrato che ascoltare i suoi brani aiuta davvero a ridurre la frequenza delle crisi epilettiche.

Lo studio è stato condotto dai due ricercatori italiani Dr. Gianluca Sesso e Dr. Federico Sicca dell’Università di Pisa, i quali hanno…



[ad_2]

leggi tutto l’articolo