[ad_1]

Niente è uguale a sei mesi fa, nemmeno nella moda

. Ogni professionista del settore si è interfacciato con l’emergenza Coronavirus e, in poco tempo, ha cambiato il suo modo di lavorare per adattarsi a un mondo differente. Tra i tanti ruoli poco conosciuti c’è quello del buyer, che si occupa di acquistare le collezioni per un negozio (fisico o digitale) con sei mesi di anticipo rispetto al periodo di vendita. Come questo ruolo sia cambiato dall’inizio dell’emergenza…



[ad_2]

Continua a leggere dalla fonte originale