[ad_1]

AMANDOLA – Parla chiaramente di Sistema Sibillini, Adolfo Marinangeli. Perché, per il primo cittadino di Amandola, da soli non si va da nessuna parte. Specie in un’area molto vasta come quella montana che, nell’arco di 4 anni, ha dovuto affrontare gli effetti dei terremoti del 2016 e quelli dell’emergenza Covid in questo surreale 2020. Serve piena applicazione a quella parola – sinergia – troppo spesso stridente rispetto all’autoreferenzialità manifestata dei Comuni interessati….



[ad_2]

leggi tutto l’articolo